Peperoni fritti con cipolle di Tropea (alla calabrese)


Un peperone carnoso (nel mio caso giallo) e due cipolle rosse di Tropea.
Questi sono gli ingredienti principali di una ricetta semplice, colorata e molto saporita.

Puo' essere un contorno o un piatto vegano, si puo' abbinare bene a piatti di carne e di pesce.

Friggere e poi cuocere i peperoni serve a dare un gusto eccellente, a renderli morbidi e ad amalgamarli con le cipolle stufate. Le cipolle rosse di Tropea sono estremamente dolci e si riescono a caramellare molto facilmente per poi essere unite al peperone.


Vediamo dunque la preparazione

Lavare, pulire dai semi e i filamenti bianchi interni il peperone e poi tagliarlo a fettine sottili (circa un centimentro).
Pulire e tagliare a rondelle le cipolle rosse di Tropea.

Friggere i filetti di peperone in olio di semi di girasole profondo, in modo da ammorbidirli bene.
Nello stesso momento far stufare le rondelle di cipolla rossa di Tropea in 2 cucchiai di olio di oliva EVO.


Scolare bene i filetti di peperone dall'olio e adagiarli in carta assorbente, e quando le rondelle di cipolla saranno ben stufate, unirli a queste e mescolare bene.



Aggiungere una presa di sale (ho usato il sale grosso perche' poi si deve ancora cuocere, e in questo caso mi piace piu' il sale grosso di quello fino), una spolverata di origano, un po' di basilico, 3/4 cucchiai di passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua.

Coprire ancora affinche' il composto riprenda bollore e poi lasciare cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti senza coperchio e mescolando di tanto in tanto, affinche l'acqua evapori e il tutto si leghi bene.

Ecco pronti i peperoni fritti con cipolle rosse di Tropea (alla calabrese)

Buon appentito

Ingredienti:
1 peperone carnoso giallo o rosso
2 cipolle rosse di Tropea
2 cucchiai di olio EVO
Olio di semi di girasole per la frittura dei peperoni: quanto basta
Un pizzico di sale, una spolverata di origano e qualche foglia di basilico
Mezzo bicchiere di acqua

Categoria: contorno
Costo: basso
Tempo: 40 minuti

Commenti